News Genitori Studenti

Esami di Stato A. S. 2016/17

Dettagli

 Ordinanza ministeriale prot. n.257 del 04/05/2017  

 

   FINALITA’ Gli esami di stato hanno come fine l’analisi e la verifica della preparazione di ciascun candidato in relazione agli obiettivi generali e specifici propri di ciascun indirizzo di studi.

 AMMISSIONE Sono ammessi all’esame gli alunni: - che abbiano frequentato l’ultima classe - che, nello scrutinio finale, abbiano riportato una valutazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina e in condotta.

 CREDITO SCOLASTICO Nello scrutinio finale di ciascuno degli ultimi tre anni, il Consiglio di classe attribuisce ad ogni studente un credito scolastico in base alla tabella allegata al decreto ministeriale n. 99 del 16 dicembre 2009.

 CONTENUTI DELL’ESAME L’esame di stato comprende tre prove scritte ed un colloquio.

1- Prima prova scritta: è intesa ad accertare la padronanza della lingua italiana, le capacità espressive, logicolinguistiche e critiche del candidato; consente la libera espressione della personale creatività. Il testo della prova è inviato per via telematica dal MIUR. Durata massima: sei ore.

2- Seconda prova scritta: ha lo scopo di accertare il possesso delle conoscenze, abilità e competenze specifiche acquisite dal candidato nell’ultimo anno del corso di studio frequentato. Ha per oggetto una delle materie caratterizzanti il corso di studio. Il testo della prova è inviato per via telematica dal MIUR. Durata complessiva sei ore, salva diversa specificazione contenuta nella prova inviata.

3- Terza prova scritta: ha carattere pluridisciplinare. È intesa ad accertare le conoscenze, le competenze, le capacità acquisite dal candidato, nonché le capacità di utilizzare ed integrare conoscenze e competenze relative alle materie oggetto dell’ultimo anno di corso, ai fini di una produzione scritta, grafica o pratica. Il testo della prova è predisposto dalla Commissione d’esame con modalità predefinite. Durata ed orario della terza prova sono stabiliti dalla Commissione

4- Colloquio: è inteso ad accertare la padronanza della lingua, la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite e di collegarle nell’argomentazione e di discutere ed approfondire sotto vari profili i diversi argomenti. Esso si svolge su argomenti di interesse multidisciplinare attinenti ai programmi e al lavoro didattico dell’ultimo anno di corso.

 VOTO FINALE È assegnato in centesimi: 45 punti (max.) per la valutazione delle prove scritte (15 + 15 + 15, la sufficienza per ogni prova è 10 punti); 30 punti (max.) per la valutazione del colloquio (la sufficienza è 20 punti); 25 punti è il massimo del Credito scolastico acquisito negli ultimi tre anni scolastici; 5 punti (max.) sono a disposizione della Commissione per integrare il punteggio di candidati particolarmente meritevoli che abbiano un Credito scolastico di almeno 15 punti e un risultato nelle prove di almeno 70 punti. L’esame di stato è superato con il punteggio minimo di 60/100 punti..... altre informazioni e dettagli operativi..

   
Copyright © 2017 Ist. Giorgi Fermi di Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
© ALLROUNDER personalizzazione by Valerio Giancarlo